DEIT

Piano di emergenza per le interruzioni programmate della fornitura di energia elettrica

A causa di possibili problemi di carico della rete nazionale di distribuzione dell’energia elettrica, l’operatore di rete Terna Rete Italia ha invitato i fornitori di energia elettrica a redigere un piano operativo per gestire le interruzioni programmate delle forniture.

La base giuridica è rappresentata dalla delibera n. 91 del Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) del 06.11.1979 e da diverse delibere dell’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEEGSI). L’adozione di questo piano operativo mira a limitare il rischio di blackout incontrollati sulla rete italiana.

Il piano prevede il distacco di categorie di utenze in base a livelli di severità e, a seconda della situazione, si potranno staccare fino a 5 categorie di utenze contemporaneamente.

Ogni 90 minuti è previsto il distacco a rotazione delle categorie di utenze.

La richiesta di attivazione del piano operativo sarà richiesta da Terna Rete Italia e confermata o revocata in base alla situazione attuale della rete elettrica. ASM Bressanone SpA in qualità di distributore di energia elettrica ha redatto questo piano e la rete dell‘Azienda energetica Funes è attribuita alla categoria 11.

Per motivi di sicurezza tutte le linee e gli impianti devono essere considerati come fossero sempre sotto tensione. Il servizio potrà essere ripristinato, anche senza preavviso, prima degli orari indicati. Qualora la capacità produttiva disponibile sia sufficiente, sarà possibile alimentare l’intera rete, o anche solo sue parti, con la produzione propria.

Per la rete dell’Azienda energetica Funes sono previste le seguenti interruzioni della fornitura di energia elettrica (categoria 11 di ASM Bressanone SpA)

 

 

Back to top